Commercio, Davide Bordoni (LEGA): 18 maggio riaprire tutto, cittadini non ne possono più

BORDONI, Tenersi pronti a riaprire tutto nel Lazio per il 18 maggio. Lo chiedono gli artigiani, i commercianti e lo desiderano i cittadini che non ne possono più di questa situazione. In molti si domandano se andare dal barbiere sia un privilegio riservato a qualche volto noto, sempre in ordine, proprio mentre è la stessa categoria ad essere in ginocchio. La prospettiva di differenziazioni su base regionale, emersa oggi nel confronto tra i governatori e il ministro Boccia, non deve essere solo un’ipotesi ma deve inverarsi in una concreta rassicurazione per chi comincia ad essere nella condizione di dover scegliere tra fallire per legge o aprire per sfamare la propria famiglia.

Chi ha delle attività, dai parrucchieri ai ristoratori, dopo quasi tre mesi non può restare ancora nell’incertezza. Riaprire il 18 maggio a Roma e nel Lazio adesso si può e si deve con tutte le dovute precauzioni.

Così in una nota il consigliere capitolino della Lega-Salvini Premier Davide Bordoni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su reddit
Condividi su linkedin
Condividi su skype
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla Newsletter

Video

Facebook